Sei in: Home > Storico dei corsi di insegnamento > Ottica per la Contattologia con Laboratorio I
 
 

Ottica per la Contattologia con Laboratorio I

 

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MFN1675
Docenti
Prof. Eliseo De Gioia (Titolare del corso)
Prof. Carlo Falleni (Titolare del corso)
Dott. Elio Manasterliu (Esercitatore)
Corso di studi
(f008-c715) laurea i^ liv. in ottica e optometria -a torino
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
FIS/01 - fisica sperimentale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
nessuno
 
 

Obiettivi formativi

Lo studente acquisirà le conoscenze e le capacità di esecuzione delle tecniche di base nell’ambito dell’applicazione di lenti a contatto. In particolare lo studente sarà in grado di utilizzare gli strumenti di misura e le tecniche di valutazione necessarie all’applicazione di lenti a contatto morbide sferiche, asferiche e toriche con conoscenze di base delle lenti rigide gas permeabili Lo studente dovrà essere in grado di saper utilizzare gli strumenti ottici e oftalmici necessari per la contattologia, di saper applicare e valutare la qualità di un’applicazione di lenti a contatto morbida. Dovrà inoltre avere le conoscenze per la corretta compilazione di una scheda contattologica con l’uso di “Grading Scale” per il monitoraggio e registrazione degli
eventuali cambiamenti osservati del segmento anteriore oculare.

 

Attività di supporto

Esercitazioni tenute dal dott. Manasterliu

Lo studente acquisirà le conoscenze e le capacità di esecuzione delle tecniche di base nell’ambito dell’applicazione di lenti a contatto. In particolare lo studente sarà in grado di utilizzare gli strumenti di misura e le tecniche di valutazione necessarie all’applicazione di lenti a contatto morbide sferiche, asferiche e toriche con conoscenze di base delle lenti rigide gas permeabili

Lo studente dovrà essere in grado di saper utilizzare gli strumenti ottici e oftalmici necessari per la contattologia, di saper applicare e valutare la qualità di un’applicazione di lenti a contatto morbida. Dovrà inoltre avere le conoscenze per la corretta compilazione di una scheda contattologica con l’uso di “Grading Scale” per il monitoraggio e registrazione degli eventuali cambiamenti osservati del segmento anteriore oculare.

Esercitazione di taratura e pratica degli strumenti utilizzati in contattologia.
Conoscenze dei parametri e materiali delle lenti a contatto.
Conoscenze delle geometrie delle lenti a contatto.
Conoscenze dei prodotti per la cura, disinfezione e applicazione delle lenti a contatto.
Esercitazione: l’esame preliminare e la redazione della scheda contattologica.
Esercitazione di manipolazione, applicazione e rimozione delle lenti a contatto dall’occhio.
Esercitazione di controllo e misurazione delle lenti a contatto.
Selezione del candidato all’applicazione di lenti a contatto
Test lacrimali pre e post applicativi in contattologia.
Esercitazione “Follow-up e gestione dell’occhio secco”.
Complicanze in contattologia, riconoscimento, incidenza, eziologia, sintomatologia, gestione e diagnosi differenziale
Utilizzo delle Grading Scale di Efron e CCLRU.
Esercitazione sulla selezione dei parametri delle lenti a contatto.
Valutazione contattologica pre e post applicativa con autorefrattometro, schiascopio, lampada a fessura, oftalmometro, cheratometro, disco di placido, topografo corneale computerizzato.
Valutazione contattologica pre e post applicativa con fluoresceina e lissamina.
Depositi ed anomalie delle lenti a contatto
Consenso informato e istruzioni e raccomandazioni per l’ametrope.

 

Programma

Esercitazione di taratura e pratica degli strumenti utilizzati in contattologia.
Conoscenze dei parametri e materiali delle lenti a contatto.
Conoscenze delle geometrie delle lenti a contatto.
Conoscenze dei prodotti per la cura, disinfezione e applicazione delle lenti a contatto.
Esercitazione: l’esame preliminare e la redazione della scheda contattologica.
Esercitazione di manipolazione, applicazione e rimozione delle lenti a contatto dall’occhio.
Esercitazione di controllo e misurazione delle lenti a contatto.
Selezione del candidato all’applicazione di lenti a contatto.
Test lacrimali pre e post applicativi in contattologia.
Esercitazione “Follow-up e gestione dell’occhio secco”.
Complicanze in contattologia, riconoscimento, incidenza, eziologia, sintomatologia, gestione e diagnosi differenziale Utilizzo delle Grading Scale di Efron e CCLRU.
Esercitazione sulla selezione dei parametri delle lenti a contatto.
Valutazione contattologica pre e post applicativa con autorefrattometro, schiascopio, lampada a fessura, oftalmometro, cheratometro, disco di
placido, topografo corneale computerizzato.
Valutazione contattologica pre e post applicativa con fluoresceina e lissamina.
Depositi ed anomalie delle lenti a contatto.
Consenso informato e istruzioni e raccomandazioni per l’ametrope.

 

Testi consigliati e bibliografia

Per le esercitazioni:

Edizioni Zanichelli Manuale di optometria e contattologiaEdizioni SOI Contattologia Medica Medical Books Contattologia. Una guida clinica Ediz. Elsevier. Butterworth Heinemann Contact lens optics and lens design Ediz. Butterworth Heinemann Orthokeratology. Principles and Pratice E’ fortemente consigliato l’utilizzo del seguente materiale per approfondimenti e integrazioni: Manuale per l’assistenza all’applicazione di lenti a contatto, prodotto da “The vision care Institute” Johnson & Johnson Vision care inc.e Synoptic.

 

Note

La frequenza alle lezioni introduttive e ai turni di laboratorio è obbligatoria.

 

Moduli didattici

Modulo A Contattologia I (MFN1675/A)

Modulo B Contattologia I (MFN1675/B)

 
Ultimo aggiornamento: 29/04/2015 09:05
Campusnet Unito
Non cliccare qui!