Sei in: Home > Storico dei corsi di insegnamento > Tecniche fisiche per l'Optometria II con Laboratorio
 
 

Tecniche fisiche per l'Optometria II con Laboratorio

 

Physical techniques for optometry II with Lab

 

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
MFN0710
Docenti
Dott. Alessia Bellatorre (Esercitatore)
Prof. Silvio Maffioletti (Titolare del corso)
Corso di studi
[f008-c315] laurea i^ liv. in ottica e optometria - a torino
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
FIS/01 - fisica sperimentale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Tecniche fisiche per l'Optometria I
 
 

Obiettivi formativi

Condurre lo studente all’approfondimento dell’analisi della funzione visiva. Fornire tutte le conoscenze necessarie per eseguire una diagnosi optometrica e prescrivere la correzione ottica ottimale. Familiarizzare lo studente alla comprensione della gestione di un programma di vision training e di ipovisione.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

Apprendimento dell’analisi completa della funzione visiva. Corretta formulazione della diagnosi optometrica e della prescrizione della correzione ottica, e non ottica, ottimali. Analisi grafica della binocularità. Semeiologia oculare, Wavefront technology

 

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali

 

Attività di supporto

Laboratorio optometrico

Esercitazioni tenute dalla dott. Bellatorre: la frequenza alle lezioni introduttive e ai turni di laboratorio è obbligatoria.

 

Programma

ESAME OPTOMETRICO

  1. Anamnesi
  2. Acuità visiva
  3. Sensibilità al contrasto e abbagliamento
  4. Visione dei colori
  5. Motilità oculare
  6. L’esame fisico
  7. Farmacologia e Rifrazione
  8. Valutazione del segmento anteriore
  9. Valutazione del segmento posteriore

     10.Esame del Campo visivo

     11.Elettrofisiologia clinica

ESAME RIFRATTIVO

  1. Topografia corneale
  2. Rifrazione oggettiva: Schiascopia, Autorefrattometria, Aberrometria
  3. Esame monoculare e binoculare
  4. Esame delle eteroforie, della fusione
  5. Stereopsi

ANALISI E PRESCRIZIONE DELLA CORREZIONE OTTICA

  1. Analisi, Graficazione, Interpretazione e prescrizione per le ametropie e le eteroforie
  2. Correzione con lenti monofocali
  3. Correzione con lenti multifocali
  4. Prescrizione di filtri
  5. Correzione ottica con Chirurgia Refrattiva
  6. Correzione ottica con lenti Intracorneali
  7. Correzione ottica con lenti Intraoculari

CONDIZIONI SPECIALI

  1. Neonati, Bambini e Ragazzi
  2. Pazienti con Ambliopia e Strabismo
  3. Pazienti con Anisometropia e Aniseiconia
  4. Pazienti con Ametropie elevate
  5. Pazienti con Aberrazioni di alto ordine
  6. Pazienti Anziani
  7. Pazienti Ipovedenti
  8. Pazienti con Patologie oculari

 

 

Testi consigliati e bibliografia

F.Zeri,A.Rossetti,A.Fossetti,A.Calossi (2012). Ottica Visuale, Società Editrice Universo, Roma  - Rossetti A, Gheller P. (2003). Manuale di optometria e contattologia, II ed. Bologna, Zanichelli. - Kurtz D. Carlson Nancy B. (2004). Clinical procedures for ocular examination, McGraw-Hill Companies, Inc. - William J. Benjamin (2006). Borish’s Clinical Refraction, Second Edition, Butterworth- Heinemann, Elsevier Inc. Grosvenor TP. - (2007). Primary Care Optometry, Fifth Edition, Butterworth-Heinemann, Elsevier

 
Ultimo aggiornamento: 29/04/2015 09:05
Campusnet Unito
Non cliccare qui!